Orari:
Lunedì  ore   9,30 - 12,00 - Martedì ore 15,00 - 17,00 - Giovedì  ore 14,00 - 16,00 - Venerdì  ore   9,30 - 12,00


Per iscriversi all'Ordine occorre produrre i seguenti documenti:
N. 2  foto identiche formato tessera  e fotocopia documento carta d’identita’
Codice fiscale (fotocopia carta libera)
Ricevuta di versamento di € 168.00 a mezzo c/c postale n. 8003 intestato a: Agenzia delle Entrate -Centro operativo di Pescara- Tasse Concessioni  Governative - Cod. Identificativo 8617
Fotocopia del permesso di soggiorno (solo per i cittadini non comunitari)
In riferimento al pagamento della quota anno 2018 contattare la Segreteria.

Allegato:
Domanda di iscrizione

Dopo la deliberazione della domanda l'iscritto riceverà al proprio domicilio comunicazione di avvenuta iscrizione all'Albo e la tessera.


Si precisa che ai fini dell'iscrizione all'Albo professionale è necessario disporre anche di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata PEC (Legge 28.01.2009 n. 9- obbliga i professionisti di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata).
Il Collegio ha attivato questo servizio gratuitamente per i propri iscritti.
La domanda di attivazione PEC deve essere compilata in ogni parte in stampatello e consegnata contestualmente alla domanda di iscrizione.
Allegato:

Ogni iscritto riceverà,  attraverso allla mail già in uso uno specifico ed univoco indirizzo di posta elettronica certificata formato dal proprio nome e cognome: es. mario.rossi@ipasvi.legalmail.it  - maria.bianchi@ipasvi.legalmail.it  (in qualche caso di omonimia, sarà eventualmente aggiunto un numero al cognome). L'indirizzo è anche il nome utente da usare per accedere alla propria casella postale. Ogni iscritto riceverà anche una password numerica provvisoria che dovrà modificare al primo accesso.

Si fa presente che la domanda di trasferimento può avvenire qualora siano regolari i pagamenti delle quote di iscrizione del Collegio di provenienza;

Elenco di documenti da presentare:

  1. Domanda di trasferimento; 

  2. Fotocopia documento d'identità e codice fiscale; 

  3. N. 2 foto identiche formato tessera;

  4. Fotocopia del versamento della tassa annuale al Collegio di provenienza per l'anno in corso.

Inoltre nel caso di domanda presentata da cittadini stranieri è necessario presentare;

  1. Permesso di soggiorno in originale e fotocopia.

 

Allegato:

  • Modulo di trasferimento

Alla domanda deve essere allegata la tessera d'iscrizione al Collegio, in caso di furto o smarrimento, alla domanda dovrà essere allegata Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 - 48 (R) DPR 445 - 28/02/2000) compilata dall'interessato, da cui risulti lo smarrimento/furto della stessa. 

La domanda deve pervenire entro il 31 dicembre dell'anno corrente per non pagare la quota d'iscrizione dell'anno successivo. La domanda non esime dal pagamento della quota annuale d'iscrizione per l'anno in corso anche se presentata il 2 gennaio. La domanda per la cancellazione dall'albo professionale IPASVI, utilizzando le facilitazione previste dalla normativa vigente in materia d'autocertificazione si trova presso la sede del Collegio IPASVI e necessita dei seguenti documenti e incombenze:

  1. Domanda di cancellazione albo (Marca da bollo € 16,00);
  2. Fotocopia documento carta d'identità;
  3. Tessera di iscrizione del Collegio IP.AS.VI.

 

Allegato:

La variazione di indirizzo può essere comunicata online, registrandosi su

http://albo.ipasvi.it/intranet/login.aspx

La variazione verrà effettuata direttamente nell' Albo del Collegio e comunicata contestualmente alla Federazione Nazionale IP.AS.VI.

Oppure compila il modulo sotto riportato (inserendo il nuovo indirizzo) e  inviarlo per e-mail info@ipasviarezzo.com o tramite fax al n. 0575/354737. La variazione può essere fatta naturalmente solamente dagli iscritti al Collegio IPASVI di Arezzo.

 

Allegato: